Prossimi incontri

Clicca qui per vedere tutti i prossimi incontri

Pubblicato in Documenti Gucciniani | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Benvenuto sul Blog del Francesco Guccini Fan Club di Facebook!

Per visitare questo blog utilizza le sezioni

che trovi in alto nella pagina oppure la

barra “Cerca nel sito” situata qui a destra 

e… BUONA NAVIGAZIONE!

-Info: guccinifanclub@gmail.com

-Chi siamo: clicca QUI

-Ti aspettiamo su Facebook!

-Seguici anche su:

Instagram         Twitter           Youtube

Pubblicato in Benvenuto! | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Scarica il poster de “La genesi”!

12483157_10205578383315200_230325889_o

Una sorpresa per tutti gli iscritti alla pagina “Francesco Guccini Fan Club”: è ora disponibile il link da cui scaricare e stampare autonomamente il poster de “La genesi” (dimensioni suggerite 50×70)!

Esso è reperibile sulla pagina dell’admin Leonardo, l’autore del poster, che trovate CLICCANDO QUI.

Ulteriore novità: confermata la prima data del 2016 di “Guccio!”, spettacolo teatrale dedicato all’opera di Francesco Guccini. Essa andrà in scena il 2 febbraio 2016 a Roma (Teatro Vascello). Per ogni informazione al riguardo fare clic QUI.

Pubblicato in Documenti Gucciniani | 2 commenti

“Aureolissima” – La finale (con vincitori)

12483157_10205578383315200_230325889_o

REGOLAMENTO

La finale (o terza fase) di “Aureolissima”, concorso ideato dal “Francesco Guccini Fan Club”, si è svolta dalle ore 15 di domenica 10 gennaio 2016 alle ore 23 dello stesso giorno.

Per i nomi dei 4 vincitori si veda la fine di questo articolo.

Clicca qui per tutto il regolamento.

 

PREMESSA ALLE DOMANDE

Essendosi trattato dell’ultimo atto del concorso, si era precisato (e le correzioni lo hanno, naturalmente, tenuto presente) che :

-qualunque tipo di errore (anche se palesemente di battitura o dovuto a correttori automatici) avrebbe comportato l’attribuzione di punteggio 0 alla risposta;

-ad ogni risposta sarebbe stato assegnato il punteggio di 1 (se completa e corretta in tutte le sue parti) o di 0 (in tutti gli altri casi).

 

DOMANDE (CON SOLUZIONI):

1)Guccini ha intitolato una sua canzone ad un personaggio che ha definito “una specie di Piero Angela di quei tempi”. Di chi si tratta (è sufficiente indicare il titolo del brano)?

VAN LOON (fonte, tra le altre,  il libro contenuto in  “Se io avessi previsto tutto questo”)

2) Nella versione alternativa di “Eskimo” (pubblicata di recente) il testo, limitatamente ai primi due minuti, presenta una modifica rispetto alla versione “standard” (contenuta nell’album “Amerigo”). Dove? (Si indichino le particolarità della versione alternativa, confrontandole con la versione “standard”)

“PUOI MAI SCUSARE I MIEI VENT’ANNI ALLORA” VS “POTRAI CAPIREI I MIEI VENT’ANNI ALLORA” (la versione alternativa è contenuta nel cofanetto “Se io avessi previsto tutto questo”)

3) Quale famosa rivista italiana (solo titolo della rivista) scatenò l’unico “processo” ai danni di Francesco Guccini ?

GRAND HOTEL, la quale “il 6 ottobre 1977 la rivista settimanale Grand Hotel gli dedicò una copertina dal titolo: Il padre che tutti i giovanissimi avrebbero voluto avere; in realtà l’iniziativa avvenne a sua insaputa, come raccontò il vicedirettore del settimanale: «Guccini non sapeva della copertina; l’intervista è stata fatta da un collaboratore che non gli aveva detto che sarebbe finita sul nostro settimanale, ma non penso che per questo Guccini sia andato in bestia».[119] Guccini non fu entusiasta dell’iniziativa, e dichiarò: «Non capisco come gli sia venuto in mente, quel titolo, io scrivo canzoni per un pubblico di trentenni, non capisco come un pubblico di sedicenni appena usciti dal liceo possa trovare delle affinità con le cose che dico».[120] Sempre a questo proposito, si ricorda un episodio curioso: durante un concerto tenuto qualche giorno dopo la pubblicazione dell’articolo, alcuni spettatori delusi iniziarono a schernirlo per essere finito su una rivista femminile, ma Guccini non si scompose e ribatté: «Questo è niente, vedrete quando scriveranno “Liz Taylor grida a Guccini: rendimi il mio figlio segreto”!»” (da Wikipedia, alle cui fonti si rinvia)

Questo è stato l’unico vero episodio di “processo” al cantautore Guccini.

Non altrettanto può dirsi per “Gong”, in merito all’articolo firmato da Bertoncelli, per il semplice fatto che detto articolo non fu fonte di un “processo” ma, in sostanza e al limite, lo fece direttamente!

4) Qual è la canzone che Guccini ha cantato pochissime volte nei concerti, per poi eliminarla dalla scaletta, per via della commozione che essa gli causava?

VAN LOON (come spesso dichiarato da Guccini e, a volte, anche da suoi collaboratori nelle interviste – si veda pagina 201)

5)Nel brano “Quel giorno d’aprile”, Francesco parla di una “scatola vuota”. Cosa intende con questa espressione?

Francesco si riferisce alla TELEVISIONE (lo dichiarò, per esempio, in occasione della videochat del 2012 con Vincenzo Mollica, che lo aveva invitato per parlare dell’album “L’ultima thule”, uscito pochi giorni prima)

6) Qual è stato l’ultimo concerto (città ed anno) in cui Guccini ha eseguito il brano “Bisanzio”?

ROMA 2010

7)C’è un brano che Francesco considera “il seguito di ‘Culodritto'”. Di quale brano si tratta?

“E un giorno…” (si veda, tra le varie fonti,  il libro di “Se io avessi previsto tutto questo”)

8)L’ispirazione per “La locomotiva” arrivò a Francesco dopo la lettura di un libro. Come si chiamava? Chi era il suo autore (nome e cognome)?

“30 Anni di Officina” di Romolo Bianconi (anche qui, si veda, tra le varie fonti,  il libro di “Se io avessi previsto tutto questo”)

9)Nell’album “L’ultima Thule” è contenuto un brano il cui testo risulta modificato in un punto rispetto alle esecuzioni live (dal 2008 in poi) anteriori all’uscita dell’album stesso. Di quale brano si tratta? Qual è la modifica in questione? Qual era l’originaria formulazione?

“IL TESTAMENTO DI UN PAGLIACCIO” che, nella versione “studio”, recita

“…poi ci vorrebbe qualche ‘a mia insaputa’ ” mentre nei live in cui il brano fu eseguito, e cioè in quelli tenutisi dal giugno 2008 in poi, il Maestrone cantava “…poi ci vorrebbe qualche ‘mi consenta’ “.

10)Tra tutti i brani gucciniani (con testo e musica del Maestrone), qual è quello che dura più minuti? Quale invece quello (eventualmente, quindi, anche con testo e/o musica scritti da altri) più lungo (sempre parlando di durata in minuti) in assoluto (per entrambe le sottodomande, si considerino solo i brani contenuti negli album “studio”)?

Trappola finale! Il brano più lungo di Francesco (o, meglio, di cui Francesco è autore di testo e musica) è “I fichi” che, pur essendo un “live”, è contenuto nell’album (“studio”) “D’amore, di morte e di altre sciocchezze” (come richiesto dalla domanda).

Il brano più lungo in assoluto, compresi dunque quelli di cui Francesco NON è esclusivo autore ma che ha comunque inciso in un album, è invece “Keaton” (Lolli – Guccini – Lolli).

Alcuni concorrenti avevano, infine, risposto “Canzone delle situazioni differenti” e “Keaton”, questo perchè ne “I fichi”, in realtà, Francesco riprende un brano di un altro autore (risulterebbe quindi NON completamente sua ma, allo stesso tempo, più breve di “Keaton”). Abbiamo optato per la soluzione esposta poichè ci siamo basati sulle note ufficiali del disco “D’amore, di morte e di altre sciocchezze” che citano Francesco come unico autore.

Precisiamo, per la cronaca,  che un’eventuale, diversa soluzione a questa domanda non avrebbe modificato le sorti del concorso: i vincitori sarebbero stati esattamente gli stessi. Per permettere a ciascun concorrente di verificare questo dato, abbiamo inserito l’orario di spedizione della mail del quarto classificato, pur non essendoci altri concorrenti con il punteggio di 8/10.

ECCO I 4 VINCITORI DI “AUREOLISSIMA”:

1) Carlo Murgia 9/10 (mail 17:25)
2) Michela Angelini 9/10 (mail 18:36)
3) Teresa Buonpane 9/10 (mail 20:11)
4) Davide Pinna (inizialmente citato come “anonimo”) 8/10 (mail 17:24)

Un’email con le correzioni è stata inviata a tutti i 10 finalisti.

I vincitori saranno, nei prossimi giorni, contattati per le comunicazioni in merito alla spedizione del poster.

Pubblicato in Documenti Gucciniani | Lascia un commento

“Aureolissima” – Seconda fase (semifinale) con SOLUZIONI e FINALISTI

12483157_10205578383315200_230325889_o

REGOLAMENTO

La seconda fase (o semifinale) di “Aureolissima” si è svolta dalle ore 17 di venerdì 8 gennaio e fino alle 20 di sabato 9 gennaio 2016. Ad essa hanno potuto partecipare solo i 50 vincitori della prima fase  (le nuove soluzioni dovevano essere inviate come risposta alla mail con la quale era stato comunicato ai singoli vincitori il passaggio al secondo turno).

Accedono alla finalissima i 10 Gucciniani (per conoscere i nomi dei vincitori si veda la fine di questo articolo) che per primi hanno risposto correttamente a 10 domande  a risposta aperta.

Tutti i dettagli del regolamento (casi di parità, fase successiva ecc. ecc.) e del poster sono reperibili QUI.

 

PREMESSA ALLE SOLUZIONI

Si precisa che, in merito alle domande numeri 1, 2, 7, 9 e 10, essendo queste ultime scomposte in due unità (nome e cognome del personaggio, titolo del brano e citazione del verso, città ed anno dei concerti), è stato attribuito:

  • 1 punto alla risposta totalmente corretta (es. nome e cognome, entrambi corretti);
  • 0,5 alla risposta corretta ma parziale [es. solo nome (corretto) o solo cognome (corretto) o nome e cognome (di cui uno corretto e l’altro errato)].

Gli errori, probabilmente, di battitura sono stati considerati errori tout court poichè, vista l’eterogeneità delle situazioni presentatesi, si sarebbe posta a rischio l’oggettività della correzione.
Per lo stesso motivo, invece, sono state considerate corrette le risposte viziate da palese errore di battitura (esempio più frequente “cammellopardo” in luogo di “camelopardo”).

Infine, come per la prima fase, abbiamo preso in considerazione le osservazioni che ci avete fatto; per questo motivo di seguito trovate, oltre alle risposte corrette, anche alcune spiegazioni inerenti le domande più “controverse”.

 

DOMANDE E SOLUZIONI

1) Come si chiama il famoso maresciallo dei carabinieri (nome e cognome) presente in quasi tutti i gialli che Francesco ha scritto a quattro mani con Loriano Macchiavelli ?

BENEDETTO SANTOVITO

2) A chi è dedicato il brano “Il frate” (nome e cognome, dunque, di questo personaggio)?

MARIO PIERACCINI (da non confondere con il Padre domenicano Michele Casali, con cui Francesco fondò la mitica “Osteria delle Dame”)

3) Quale canzone (allora inedita) di Francesco fu inserita nel disco “Grande Italia” (1975)?

“LE BELLE DOMENICHE”

4) “Cengio”(chiamato “Cencio” nell’omonimo brano) è il soprannome di un amico d’infanzia del Maestrone. Ma come si chiamava davvero (solo nome di battesimo)?

VINCENZO

Moltissimi hanno risposto “Gengio”. Google!?!

“‘Cengio’, che ho chiamato ‘Cencio’ nella canzone, era un mio amico. Si chiamava Vincenzo…” (dal libro di “Se io avessi previsto tutto questo”)

5) Limitatamente agli album “studio” (esclusi, quindi, i “live”) di Guccini, qual è il primo brano scritto in dialetto?

“AL TRIST” (contenuto in “Due anni dopo” – 1970)

6) In quale canzone di Francesco è possibile ascoltare “il suono continuo ed ossessivo che fa il Limentra” (torrente dell’Appennino pistoiese)?

“L’ULTIMA VOLTA” 

Il super-trabocchetto di questa semifinale: era troppo facile! Il verso (che abbiamo messo tra virgolette poichè, chiaramente, si tratta di una citazione) è contenuto in “Amerigo”, ma ciò che si chiedeva  era indicare in quale brano fosse possibile ascoltare il suono di questo torrente (per questo motivo era specificato, in parentesi, cosa fosse il Limentra). La “voce del Limentra” è contenuta ne “L’ultima volta”, album “L’ultima Thule”, a cavallo tra penultima ed ultima strofa.

7) Ne “L’avvelenata”, Guccini scrive: “Colleghi cantautori, eletta schiera, che si vende alla sera per un po’ di milioni, voi che siete capaci, fate bene a aver le tasche piene e non solo i coglioni!”
In quale altra famosa canzone (titolo del brano e citazione del verso specifico) di Francesco è contenuta una frecciata polemica, alquanto esplicita, verso questi “colleghi cantautori”?

“Via Paolo Fabbri 43“; il verso è “La piccola infelice si è incontrata con Alice ad un summit per il canto popolare. Marinella non c’era, fa la vita in balera ed ha altro per la testa a cui pensare”.

Ci sono, in realtà, altri brani di Francesco (es. “Addio” e “Cirano”) che potrebbero valere come risposta a questa domanda. Tuttavia riteniamo che, essendo richiesto di individuare la “frecciata polemica, alquanto esplicita”, questo brano, in cui Guccini cita  i personaggi di 3 colleghi (nell’ordine: Venditti – “la piccola infelice” è “Lilly”, De Gregori e De Andrè), risulti il più pertinente.

8) Francesco è solito definire il “cantautore” accostandolo al nome che gli antichi romani diedero ad un, per loro, curioso animale. Quale (solo antico nome dell’animale)?

CAMELOPARDO

“… è un po’ come gli antichi romani che, quando videro la giraffa la prima volta, la chiamarono ‘camelopardo’ perchè somigliava un po’ a un cammello e un po’ al leopardo. Il cantautore è un camelopardo!” (F. Guccini nel DVD di “Parole e canzoni”, 2007)

9) I concerti del Maestrone sono quasi sempre iniziati con “Canzone per un’amica”. Per un certo periodo, però, questo non è accaduto a causa di un tragico avvenimento. Quando e dove è avvenuta per la prima volta questa “deroga” (città ed anno del concerto)? Quale brano ha aperto quel live?

PRATO 2001 – “LIBERA NOS DOMINE”

Ci avete giustamente segnalato che ci sono stati anche altri, singoli concerti di Francesco che non si sono aperti secondo tradizione. Tuttavia, parlando di “un certo periodo”, il nostro riferimento era ai concerti successivi all’attentato alle Torri Gemelle dell’11 settembre 2001. Proprio quella sera doveva esserci un concerto di Guccini a Prato che fu rinviato di una settimana. Quel live fu il primo (seguito, infatti, dai successivi dello stesso tour) ad iniziare, a sorpresa, con “Libera nos domine”.

10) Qual è stato l’ultimo concerto (città ed anno) in cui Guccini ha eseguito “Canzone dei dodici mesi”?

JESOLO 2011

“Canzone dei dodici mesi” era presente nella scaletta dell’ultimo tour del Maestrone, che si concluse a Bologna (dicembre 2011). Tuttavia, in questa città, il citato brano non fu eseguito, venendo sostituito da “Bologna”. L’ultima esecuzione del pezzo, quindi, rimane quella di Jesolo.

 

FINALISTI

1)Romeo Filisetti punteggio 10/10
2)Carlo Murgia 9/10(mail inviata 8 gennaio, ore 17.49)
3)Anonimo n.1  9/10 (8 gennaio, 17.53)
4)Michela Angelini 9/10 (8 gennaio, 18.13)
5) Rebecca Piovanelli 9/10 (9 gennaio, 16.09)
6) Greca Pinna 8/10 (8 gennaio, 17.28)
7)Anonimo n.2 8/10 (8 gennaio, 17.44)
8) Anonimo n.3 8/10 (8 gennaio, 17.47)
9) Teresa Buonpane 8/10 (8 gennaio, 17.56)
10) Anonimo n.4  8/10 (8gennaio, 18.36)

N.B. Nella mail che è stata inviata ai vincitori rimasti anonimi, è stato specificato il loro numero (1,2,3 o 4).

La finalissima (terza fase), riservata solo ai 10 Gucciniani appena menzionati, inizierà alle ore 15 di oggi, domenica 10 gennaio 2016, per  poi concludersi alle ore 23.

I 4 Gucciniani che, alle stesse condizioni delle fasi precedenti, risponderanno correttamente ad altre 10 domande a risposta aperta, risulteranno vincitori di “Aureolissima”.

Pubblicato in Documenti Gucciniani | 2 commenti

“Aureolissima” – Prima fase (con soluzioni)

12483157_10205578383315200_230325889_o

REGOLAMENTO

La prima fase di “Aureolissima”, concorso ideato dallo Staff della pagina Facebook “Francesco Guccini Fan Club” e riservato agli iscritti della stessa, si è svolta dalle ore 14 di mercoledì 6 gennaio 2016 e si è conclusa alle ore 22 di giovedì 7 gennaio 2016.

Tra tutti i partecipanti, soltanto 50 Gucciniani hanno avuto accesso alla semifinale (secondo turno); per conoscere i vincitori, si veda la fine dell’articolo.

Tutti i dettagli del regolamento (casi di parità, mancato raggiungimento del numero di 50 vincitori, fasi successive ecc. ecc.) e del poster sono reperibili QUI.

PREMESSA ALLE SOLUZIONI

Sì, lo sappiamo: non erano domande semplici! Tuttavia, l’elevato numero di iscritti alla pagina (e, quindi, di potenziali partecipanti a questa prima fase), l’ampio intervallo temporale a disposizione dei concorrenti per rispondere e, come conseguenza, la possibilità di utilizzare con comodo i motori di ricerca, hanno suggerito una selezione iniziale abbastanza netta. Dalle semifinali, per motivi uguali e contrari, la situazione potrebbe moderatamente mutare.
Abbiamo preso in considerazione, inoltre, le osservazioni che ci avete fatto; per questo motivo di seguito trovate, oltre alle risposte corrette, anche alcune spiegazioni inerenti le domande più “controverse”.

 

SOLUZIONI

Ecco, dunque, le 15 domande con rispettive soluzioni:

 

1. Quale di queste canzoni finì tra le tracce di un esame di maturità ?

A)Dio è morto

B)Bisanzio

C) Canzone per Piero (CORRETTA)

Maturità 2004. Argomento: “L’amicizia, tema di riflessione e motivo di ispirazione poetica nella letteratura e nell’arte”.

 

2. Qual è la prima canzone, scritta da Francesco, a finire in un disco ?

A)Auschwitz

B)L’antisociale (CORRETTA)

C)Noi non ci saremo

“L’antisociale” è il primo pezzo di Francesco a finire in un disco che, però, non è suo. Inciso intorno alla metà degli anni ’60 dall’Equipe 84 (che, di lì a poco, avrebbe inciso anche “Auschwitz”), compare poi nel 1967 in “Folk Beat n.1”; la presenza, in quest’ultimo, anche delle altre due opzioni vale a superare il trabocchetto insito nell’espressione “finire in un disco” (suo o di terzi?!).

 

3. Quale di queste canzoni non parla di/non è dedicata ad una donna realmente esistita?

A)Canzone delle situazioni differenti

B) Autogrill (CORRETTA)

C)Canzone delle osterie di fuori porta

“Autogrill”, a differenza delle altre due, parla di in una situazione inventata. Concetto espresso, per esempio, in “Anfiteatro live” e da ultimo ribadito nel libro contenuto in “Se io avessi previsto tutto questo”.

 

4. In quale concerto (di Francesco) Vince Tempera suonò la sigla di “Ufo Robot”?

A) Modena 2010 (CORRETTA)

B) Roma 2010

C) Bologna 2011

Ci avete, giustamente, segnalato che Vince Tempera già in concerti anteriori a quelli indicati aveva suonato “Ufo Robot”.Avremmo dovuto scrivere “In uno solo dei seguenti tre concerti Vince Tempera ha suonato la sigla di ‘Ufo Robot’. Quale?”.

Tuttavia, essendoci solo 3 opzioni (di cui soltanto una corretta), era implicita la limitazione a questi concerti, non essendo richiesto di indicare la prima volta in cui ciò avvenne.

 

5. Quale di queste canzoni, abbozzata in gioventù, fu terminata solo anni dopo per via dell’enorme successo che ebbe quando fu “accennata” in un live?

A) L’avvelenata

B) Vorrei

C) Stagioni (CORRETTA)

“Stagioni” ha avuto una genesi singolare. Guccini dice di aver scritto una strofa nel 1968, e di non essere riuscito a continuare il testo. A un suo concerto, vedendo dei ragazzi con la maglietta del Che decide di dedicare loro quella strofa, e vedendo la reazione entusiastica del pubblico decise di terminare la canzone (da Wikipedia, alle cui fonti si rinvia).

 

6. In quale trasmissione Guccini cantò “Mio ruminante amore”?

A) Il laureato

B) Onda libera (CORRETTA)

C) Che tempo che fa

“Mio ruminante amore” (o “Muccona mia”) è un pezzo di Pietro Guccini, fratello di Francesco. Il Maestrone la cantò ad “Onda libera”, programma ideato e condotto da Roberto Benigni e andato in onda a cavallo tra il 1976 e il 1977.

 

7. A chi è dedicata “L’orizzonte di K.D.”?

A) Kristine Dunn

B) Karen Dunn (CORRETTA)

C) Kamille Dunn

La canzone è formalmente dedicata a Karen, ma in realtà rivolta alla sorella Eloise (all’epoca fidanzata di Francesco) cantata anche in “100, Pennsylvania Ave.”. Qui abbiamo evitato strane sorprese, a differenza della domanda successiva.

 

8. Qual è la vera spiaggia cantata in “Inutile”?

A) Quella di Rimini

B) Quella di Jesolo

C) Quella di Riccione (CORRETTA)

Questa va senza dire. Anzi, no! Super-trabocchetto di questa prima fase, piaga del 95% dei partecipanti.
Ma come!?! “A Rimini..”, questo l’incipit di “Inutile”! Verissimo. Ma la domanda chiedeva di indicare la VERA spiaggia cantata in “Inutile”.
Parola al Maestrone: “Inutile racconta, a posteriori, il compleanno della ragazza, trascorso in realtà a Riccione e non a Rimini come ho preferito dire per motivi di eufonia” (dal libro di “Se io avessi previsto tutto questo”).

 

9. Qual è, tra le seguenti da lui scritte, la canzone che Francesco considera  “più riuscita tecnicamente”?

A) L’avvelenata

B) Canzone per un’amica

C) Amerigo (CORRETTA)

Tra questi tre brani, “Amerigo” è quello a cui Francesco fa sovente riferimento quando parla dei suoi brani più riusciti. Si veda, per esempio, il libro “Un altro giorno è andato” (Giunti, 1999): “[…] è la più bella, completa, finita, ricca di cose e forse una delle più belle che io abbia mai scritto” (commentando l’omonimo album). Concetto ribadito spesso anche di recente nell’ambito di alcune presentazioni del cofanetto “Se io avessi previsto tutto questo”. In questa speciale categoria di brani Gucciniani sono compresi anche, per citarne qualcun altro, “Bisanzio”, “Van Loon” e “Il pensionato”.

 

10. A quale canzone Guccini si è fortemente “ispirato” per la musica della sua prima canzone, intitolata “Ancora”?

A) The Magic Touch

B) Only You (CORRETTA)

C) My Prayer

Si veda la spiegazione della domanda successiva.

 

11. A chi era dedicata “Bimba”, canzone scritta in gioventù da Francesco?

A) Ad una ragazza di Bologna

B) Ad una ragazza di Milano

C) Ad una ragazza di Firenze (CORRETTA)

Questa domanda e la precedente erano, probabilmente, tra le più complesse. La risposta, per entrambe, si trova su Youtube, in un video (clicca qui per visualizzarlo) che abbiamo postato qualche settimana fa sulla nostra pagina, nell’ambito dell’iniziativa “Scoviamo la chicca!” (proprio per questo abbiamo “osato” inserirle nel concorso).

 

12. Quale di queste canzoni è nata “per commissione” ed è stata inserita (sebbene ancora inedita all’epoca) nel film “Nero” del ’92 ?

A)Nenè

B)Allora il mondo finirà

C) Acque (CORRETTA)

“Acque” […], richiesta da Tiziano Sclavi e inserita nel film “Nero” (da Wikipedia alle cui fonti si rinvia).

 

13. Su quale dei seguenti album Francesco non è raffigurato in copertina?

A) Amerigo

B) Folk beat n.1

C) Nessuna delle due precedenti (CORRETTA)

Anche qui c’è un piccolo trabocchetto: Francesco compare su entrambe le copertine di questi album (si guardi bene quella di “Amerigo”!).

 

14. Inizialmente, quale titolo aveva in mente Francesco per il brano “Un altro giorno è andato”?

A) Un altro giorno è andato

B) Spiccioli (CORRETTA)

C) Il tempo andato non ritornerà

Parola a Guccini: “C’è anche ‘Un altro giorno è andato’, originariamente pubblicato come singolo. Decisi di riprendere la canzone perché mi sembrava che dicesse delle cose importanti. In un primo tempo, dobbiamo tornare al 1967, l’avevo intitolata ‘Spiccioli’, dall’ultima strofa…” (da “Un altro giorno è andato” – Giunti, 1999)

 

15. Ne “L’Avvelenata” a quale famoso critico musicale Francesco fa riferimento ?

A)Mario Luzzatto Fegiz

B)Riccardo Bertoncelli (CORRETTA)

C) Dario Salvatori

Come “Inutile”, sembrava una risposta scontata e … lo era!
Siamo diventati buoni all’ultima domanda!

 

SEMIFINALISTI

I 50 vincitori di questa fase accedono alle semifinali, che inizieranno alle ore 17 di venerdì 8 gennaio per poi concludersi alle ore 20 del giorno successivo (9 gennaio). I migliori 10 approderanno alla finalissima.
Clicca qui per tutto il regolamento.

Soltanto 2 concorrenti hanno risposto correttamente a tutte le 15 domande. Come da regolamento, quindi, la graduatoria è stata completata dai Gucciniani che abbiano comunque risposto correttamente a più domande rispetto agli altri (in caso di parità è stato preferito il concorrente più rapido nell’invio della mail).

I semifinalisti, visto l’elevato numero, sono stati informati privatamente via mail (si controlli anche l’antispam). I vincitori del secondo e terzo turno saranno, invece, espressamente menzionati con nome e cognome/nome e iniziale del cognome/sigla/ nickname/email secondo le indicazioni che ci forniranno, altrimenti rimarranno anonimi.

N. B. Un’email informativa è stata inviata anche a chi, purtroppo, non dovesse aver superato la prima fase.

Pubblicato in Documenti Gucciniani | Lascia un commento

Il cofanetto “Se io avessi previsto tutto questo – Gli amici, la strada, le canzoni…” e il libro “Un matrimonio, un funerale, per non parlar del gatto”

81wn+RMcD2L._SL1500_

E’ stato pubblicato il 27 novembre 2015 il cofanetto “Se io avessi previsto tutto questo – Gli amici, la strada, le canzoni…”, disponibile in due versioni : deluxe e super deluxe.

Questo il contenuto (fonte: Amazon) della versione super deluxe:

“BOX SUPERDELUXE 10 CD

(5 CD Best Studio + 4 CD Live + 1 CD Rarità) con book di 100 pagine Il meglio dagli studio album, inediti riscoperti, collaborazioni e rarità, live introvabili, book con foto e introduzioni ai brani scritte dallo stesso Guccini… tutto in un’opera “monumentale”. Un lavoro di ricerca e valorizzazione di un patrimonio musicale vasto e sfaccettato per racconto in musica e un viaggio nella scrittura di uno dei cantautori più rappresentativi e amati del panorama musicale italiano.

IMG-20151127-WA0047

5 CD Best Studio:

  • Selezione di brani da tutti gli album, da “Folk Beat N.1” del 1967 fino a “L’Ultima Thule” del 2012, effettuata dallo stesso Guccini.
  • Contiene il brano inedito “Allora Il Mondo Finirà” (clicca qui per ascoltarne uno spezzone), registrato per l’album di debutto e non inserito nella pubblicazione finale, e una versione alternativa di “Eskimo”.

4 CD Live:

  • Selezione di brani registrati dal vivo dal 1992 al 2010 in presa diretta mai pubblicate prima d’ora.
  • Contiene brani acustici registrati nel 1974 al Folkstudio di Roma (tra cui l’inedito “L’Osteria Dei Poeti”) e nel 1992 a Vienna, oltre a registrazioni dai concerti con la formazione storica.

1 CD di rarità e collaborazioni:

  • Raccolta di canzoni di Guccini, o alle quali Francesco ha partecipato in qualità di ospite, pubblicate precedentemente in compilation o in album di altri artisti (tra cui Dalla, Morandi, Vecchioni, Mingardi, Avitabile e Modena City Ramblers)
  • Contiene i brani strumentali “Nenè” e “Tema di Ju”, composti e registrati da Francesco per la colonna sonora del film “Nenè” di Salvatore Samperi, mai pubblicati su CD prima d’ora.

Booklet:

  • Esclusivo book di 100 pagine con foto d’archivio, un nuovo servizio fotografico inedito e introduzione scritta dallo stesso Francesco Guccini per ognuno dei brani contenuti nell’antologia!!!”

“Il box deluxe racchiude invece una selezione della versione super e si compone di un libretto di 48 pagine ricco di fotografie e note introduttive ai brani scritte dallo stesso Guccini e 4 CD:  2 CD con una selezione del meglio “in studio” compreso l’inedito “Allora il mondo finirà” e una versione alternativa di “Eskimo” registrata nel 1978.

1 CD con quindici tracce dal vivo mai pubblicate prima compreso l’inedito “L’Osteria dei Poeti” ” registrato al Folk Studio di Roma nel 1974. 1 CD di rarità, duetti e collaborazioni e 2 brani strumentali per la prima volta su supporto digitale.” (fonte: qtime.it)

51myKQWYjHL._SX310_BO1,204,203,200_

 

Il 3 novembre 2015, inoltre, è uscito “Un matrimonio, un funerale, per non parlar del gatto”, una raccolta di racconti scritti e pubblicati , in ordine sparso, dagli anni ’60 a oggi.

Pubblicato in Documenti Gucciniani | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento