Prossimi incontri

Clicca qui per vedere tutti i prossimi incontri

Annunci
Pubblicato in Documenti Gucciniani | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

Benvenuto sul Blog del Francesco Guccini Fan Club di Facebook!

Per visitare questo blog utilizza le sezioni

che trovi in alto nella pagina oppure la

barra “Cerca nel sito” situata qui a destra 

e… BUONA NAVIGAZIONE!

-Info: guccinifanclub@gmail.com

-Chi siamo: clicca QUI

-Ti aspettiamo su Facebook!

-Seguici anche su:

Instagram         Twitter           Youtube

Pubblicato in Benvenuto! | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

“MEMORIAL MARIO FIORI” – I VINCITORI

1150128_498862840207166_1668620317_n

Si è concluso il “Memorial Mario Fiori”. 

I VINCITORI

I vincitori del concorso sono:

  1. DAVIDE SERENI – “VERRÒ DA TE” (voti 377)

Studente di Filosofia presso l’università di Pisa, dove è nato il 10 febbraio 1997. Canta e suona accompagnandosi con la chitarra, scrive canzoni ed ama la letteratura e la poesia, che tenta di portare avanti attraverso letture eterogenee e proprie composizioni. E’ solito descriversi come “aspirante cantautore, poeta improvvisato, filosofo perenne”.

(CLICCA QUI PER ASCOLTARE)

 

2.  FEDERICO MESSINI  – “IL DOPPIATORE” (voti 292)

Classe 1990, studente in Lettere, è un cantautore veronese.
Ha all’attivo due pubblicazioni discografiche: “Il gioco degli spiccioli”(2013) e “Il doppiatore” (2016).

 

CLASSIFICA FINALE

Gli altri artisti (QUI è possibile ascoltare tutti i brani e avere dettagli sugli autori), a partire dal terzo posto, si sono così classificati: Stefano Bertini (“Incubo”, voti 151); Giulio Wilson (“L’oro di un giorno”, voti 121); Paolo Bertagnolli (“Brindiamo per Pino”, voti 42); Maurizio Perosa (“Alice – la luce di Monet”, voti 38); Leonardo Buonaterra (“Avevi sempre in mente il vento”, voti 31); Folco Sbaglio (“Storia di un pettirosso”, voti 21).

MENZIONE SPECIALE E NUMERI

Si ringraziano tutti gli artisti che hanno partecipato al concorso, nonchè tutti i votanti, per il grande entusiasmo dimostrato. Centinaia (per ciascun concorrente) sono state le riproduzioni dei brani in gara. Il primo classificato, “Verrò da te”, in particolare, ha fatto registrare ben 200 clic soltanto su questo blog (esclusi, dunque, tutti quelli ricevuti tramite la pagina Facebook). Ancora, si sono avuti oltre 1000 votanti e oltre 1000 visualizzazioni degli articoli dedicati al “Memorial Mario Fiori”. Come prima (e speriamo non unica) edizione, gli admin della pagina, pertanto, si ritengono più che soddisfatti!
Obiettivo principale, infatti, era quello di dare visibilità ai partecipanti al di là del risultato finale e, alla luce dei numeri qui richiamati, esso è stato assolutamente raggiunto.
Menzione speciale, per quanto occorrer possa, non essendovi un apposito premio a riguardo, va al brano “Alice – la luce di Monet” di Maurizio Perosa risultato, tra i non vincitori, uno dei più apprezzati dai gestori della pagina.
Arrivederci al prossimo anno!
Pubblicato in Documenti Gucciniani | Lascia un commento

“Memorial Mario Fiori” – Gli artisti in gara

“MEMORIAL MARIO FIORI” – CONCORSO PER GIOVANI CANTAUTORI (CLICCA QUI PER INFO SULL’INIZIATIVA)

 

CLICCA QUI PER CONOSCERE I VINCITORI

Di seguito artisti e brani in gara (l’ordine ricalca quello delle mail di iscrizione inviateci).

LEONARDO BUONATERRA

Leonardo Longhi, in arte Leonardo Buonaterra, è un cantautore vicentino. Ama la buona musica in tutte le sue declinazioni ma è attratto specialmente dalla forma canzone. Ha suonato in diverse cover band, spaziando dal rock italiano e straniero fino alla canzone d’autore.

BRANO: “AVEVI SEMPRE IN MENTE IL VENTO”

STEFANO BERTINI

Nato a Cecina (LI) il 23 gennaio 1988, vive a San Vincenzo (LI). Studente di Filosofia presso l’Università di Pisa.
Il brano “Incubo” è tratto dall’album “Autopsicografia” che, registrato nel mese di giugno 2016 e pubblicato nel gennaio 2017, pur essendo un’autoproduzione, sta ottenendo un significativo successo soprattutto presso l’Università di Pisa.

BRANO: “INCUBO”

per votare il brano è sufficiente un “Mi Piace” a questo POST

FOLCO SBAGLIO 

BRANO: “STORIA DI UN PETTIROSSO”

per votare il brano è sufficiente un “Mi Piace” a questo POST

GIULIO WILSON

BRANO: “L’ORO DI UN GIORNO”

per votare il brano è sufficiente un “Mi Piace” a questo POST

MAURIZIO PEROSA

Cantautore friulano, con numerosi live all’attivo unitamente alla sua band, sta attualmente registrando il suo nuovo lavoro. Il brano in gara è tratto da “Via Morossi, 20”, album pubblicato nel 2016.

BRANO: “ALICE (LA LUCE DI MONET)”

(CLICCA QUI PER ASCOLTARE)

per votare il brano è sufficiente un “Mi Piace” a questo POST

PAOLO BERTAGNOLLI (CENTROMALESSERE – TRIO ACUSTICO)

Anni 30, vive in un paesino in provincia di Trento. La passione per la musica, tramandatagli dai genitori, lo accompagna sin da bambino. Suona in un trio acustico, “Centromalessere”, composto da due chitarre e un basso. Partecipa con un brano dedicato a Giuseppe Erba, personaggio della sua zona morto in circostanze misteriose.

BRANO: “BRINDIAMO PER PINO”

per votare il brano è sufficiente un “Mi Piace” a questo POST

FEDERICO MESSINI 

Classe 1990, studente in Lettere, è un cantautore veronese.
Ha all’attivo due pubblicazioni discografiche: “Il gioco degli spiccioli”(2013) e “Il doppiatore” (2016).

BRANO: “IL DOPPIATORE”

per votare il brano è sufficiente un “Mi Piace” a questo POST

DAVIDE SERENI

Studente di Filosofia presso l’università di Pisa, dove è nato il 10 febbraio 1997. Canta e suona accompagnandosi con la chitarra, scrive canzoni ed ama la letteratura e la poesia, che tenta di portare avanti attraverso letture eterogenee e proprie composizioni. E’ solito descriversi come “aspirante cantautore, poeta improvvisato, filosofo perenne”.

BRANO: “VERRÒ DA TE”

(CLICCA QUI PER ASCOLTARE)

per votare il brano è sufficiente un “Mi Piace” a questo POST

Pubblicato in Documenti Gucciniani | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Scarica il poster de “La genesi”!

12483157_10205578383315200_230325889_o

 

Pubblicato in Documenti Gucciniani | 2 commenti

“Aureolissima” – La finale (con vincitori)

12483157_10205578383315200_230325889_o

REGOLAMENTO

La finale (o terza fase) di “Aureolissima”, concorso ideato dal “Francesco Guccini Fan Club”, si è svolta dalle ore 15 di domenica 10 gennaio 2016 alle ore 23 dello stesso giorno.

Per i nomi dei 4 vincitori si veda la fine di questo articolo.

Clicca qui per tutto il regolamento.

 

PREMESSA ALLE DOMANDE

Essendosi trattato dell’ultimo atto del concorso, si era precisato (e le correzioni lo hanno, naturalmente, tenuto presente) che :

-qualunque tipo di errore (anche se palesemente di battitura o dovuto a correttori automatici) avrebbe comportato l’attribuzione di punteggio 0 alla risposta;

-ad ogni risposta sarebbe stato assegnato il punteggio di 1 (se completa e corretta in tutte le sue parti) o di 0 (in tutti gli altri casi).

 

DOMANDE (CON SOLUZIONI):

1)Guccini ha intitolato una sua canzone ad un personaggio che ha definito “una specie di Piero Angela di quei tempi”. Di chi si tratta (è sufficiente indicare il titolo del brano)?

VAN LOON (fonte, tra le altre,  il libro contenuto in  “Se io avessi previsto tutto questo”)

2) Nella versione alternativa di “Eskimo” (pubblicata di recente) il testo, limitatamente ai primi due minuti, presenta una modifica rispetto alla versione “standard” (contenuta nell’album “Amerigo”). Dove? (Si indichino le particolarità della versione alternativa, confrontandole con la versione “standard”)

“PUOI MAI SCUSARE I MIEI VENT’ANNI ALLORA” VS “POTRAI CAPIREI I MIEI VENT’ANNI ALLORA” (la versione alternativa è contenuta nel cofanetto “Se io avessi previsto tutto questo”)

3) Quale famosa rivista italiana (solo titolo della rivista) scatenò l’unico “processo” ai danni di Francesco Guccini ?

GRAND HOTEL, la quale “il 6 ottobre 1977 la rivista settimanale Grand Hotel gli dedicò una copertina dal titolo: Il padre che tutti i giovanissimi avrebbero voluto avere; in realtà l’iniziativa avvenne a sua insaputa, come raccontò il vicedirettore del settimanale: «Guccini non sapeva della copertina; l’intervista è stata fatta da un collaboratore che non gli aveva detto che sarebbe finita sul nostro settimanale, ma non penso che per questo Guccini sia andato in bestia».[119] Guccini non fu entusiasta dell’iniziativa, e dichiarò: «Non capisco come gli sia venuto in mente, quel titolo, io scrivo canzoni per un pubblico di trentenni, non capisco come un pubblico di sedicenni appena usciti dal liceo possa trovare delle affinità con le cose che dico».[120] Sempre a questo proposito, si ricorda un episodio curioso: durante un concerto tenuto qualche giorno dopo la pubblicazione dell’articolo, alcuni spettatori delusi iniziarono a schernirlo per essere finito su una rivista femminile, ma Guccini non si scompose e ribatté: «Questo è niente, vedrete quando scriveranno “Liz Taylor grida a Guccini: rendimi il mio figlio segreto”!»” (da Wikipedia, alle cui fonti si rinvia)

Questo è stato l’unico vero episodio di “processo” al cantautore Guccini.

Non altrettanto può dirsi per “Gong”, in merito all’articolo firmato da Bertoncelli, per il semplice fatto che detto articolo non fu fonte di un “processo” ma, in sostanza e al limite, lo fece direttamente!

4) Qual è la canzone che Guccini ha cantato pochissime volte nei concerti, per poi eliminarla dalla scaletta, per via della commozione che essa gli causava?

VAN LOON (come spesso dichiarato da Guccini e, a volte, anche da suoi collaboratori nelle interviste – si veda pagina 201)

5)Nel brano “Quel giorno d’aprile”, Francesco parla di una “scatola vuota”. Cosa intende con questa espressione?

Francesco si riferisce alla TELEVISIONE (lo dichiarò, per esempio, in occasione della videochat del 2012 con Vincenzo Mollica, che lo aveva invitato per parlare dell’album “L’ultima thule”, uscito pochi giorni prima)

6) Qual è stato l’ultimo concerto (città ed anno) in cui Guccini ha eseguito il brano “Bisanzio”?

ROMA 2010

7)C’è un brano che Francesco considera “il seguito di ‘Culodritto'”. Di quale brano si tratta?

“E un giorno…” (si veda, tra le varie fonti,  il libro di “Se io avessi previsto tutto questo”)

8)L’ispirazione per “La locomotiva” arrivò a Francesco dopo la lettura di un libro. Come si chiamava? Chi era il suo autore (nome e cognome)?

“30 Anni di Officina” di Romolo Bianconi (anche qui, si veda, tra le varie fonti,  il libro di “Se io avessi previsto tutto questo”)

9)Nell’album “L’ultima Thule” è contenuto un brano il cui testo risulta modificato in un punto rispetto alle esecuzioni live (dal 2008 in poi) anteriori all’uscita dell’album stesso. Di quale brano si tratta? Qual è la modifica in questione? Qual era l’originaria formulazione?

“IL TESTAMENTO DI UN PAGLIACCIO” che, nella versione “studio”, recita

“…poi ci vorrebbe qualche ‘a mia insaputa’ ” mentre nei live in cui il brano fu eseguito, e cioè in quelli tenutisi dal giugno 2008 in poi, il Maestrone cantava “…poi ci vorrebbe qualche ‘mi consenta’ “.

10)Tra tutti i brani gucciniani (con testo e musica del Maestrone), qual è quello che dura più minuti? Quale invece quello (eventualmente, quindi, anche con testo e/o musica scritti da altri) più lungo (sempre parlando di durata in minuti) in assoluto (per entrambe le sottodomande, si considerino solo i brani contenuti negli album “studio”)?

Trappola finale! Il brano più lungo di Francesco (o, meglio, di cui Francesco è autore di testo e musica) è “I fichi” che, pur essendo un “live”, è contenuto nell’album (“studio”) “D’amore, di morte e di altre sciocchezze” (come richiesto dalla domanda).

Il brano più lungo in assoluto, compresi dunque quelli di cui Francesco NON è esclusivo autore ma che ha comunque inciso in un album, è invece “Keaton” (Lolli – Guccini – Lolli).

Alcuni concorrenti avevano, infine, risposto “Canzone delle situazioni differenti” e “Keaton”, questo perchè ne “I fichi”, in realtà, Francesco riprende un brano di un altro autore (risulterebbe quindi NON completamente sua ma, allo stesso tempo, più breve di “Keaton”). Abbiamo optato per la soluzione esposta poichè ci siamo basati sulle note ufficiali del disco “D’amore, di morte e di altre sciocchezze” che citano Francesco come unico autore.

Precisiamo, per la cronaca,  che un’eventuale, diversa soluzione a questa domanda non avrebbe modificato le sorti del concorso: i vincitori sarebbero stati esattamente gli stessi. Per permettere a ciascun concorrente di verificare questo dato, abbiamo inserito l’orario di spedizione della mail del quarto classificato, pur non essendoci altri concorrenti con il punteggio di 8/10.

ECCO I 4 VINCITORI DI “AUREOLISSIMA”:

1) Carlo Murgia 9/10 (mail 17:25)
2) Michela Angelini 9/10 (mail 18:36)
3) Teresa Buonpane 9/10 (mail 20:11)
4) Davide Pinna (inizialmente citato come “anonimo”) 8/10 (mail 17:24)

Un’email con le correzioni è stata inviata a tutti i 10 finalisti.

I vincitori saranno, nei prossimi giorni, contattati per le comunicazioni in merito alla spedizione del poster.

Pubblicato in Documenti Gucciniani | Lascia un commento

“Aureolissima” – Seconda fase (semifinale) con SOLUZIONI e FINALISTI

12483157_10205578383315200_230325889_o

REGOLAMENTO

La seconda fase (o semifinale) di “Aureolissima” si è svolta dalle ore 17 di venerdì 8 gennaio e fino alle 20 di sabato 9 gennaio 2016. Ad essa hanno potuto partecipare solo i 50 vincitori della prima fase  (le nuove soluzioni dovevano essere inviate come risposta alla mail con la quale era stato comunicato ai singoli vincitori il passaggio al secondo turno).

Accedono alla finalissima i 10 Gucciniani (per conoscere i nomi dei vincitori si veda la fine di questo articolo) che per primi hanno risposto correttamente a 10 domande  a risposta aperta.

Tutti i dettagli del regolamento (casi di parità, fase successiva ecc. ecc.) e del poster sono reperibili QUI.

 

PREMESSA ALLE SOLUZIONI

Si precisa che, in merito alle domande numeri 1, 2, 7, 9 e 10, essendo queste ultime scomposte in due unità (nome e cognome del personaggio, titolo del brano e citazione del verso, città ed anno dei concerti), è stato attribuito:

  • 1 punto alla risposta totalmente corretta (es. nome e cognome, entrambi corretti);
  • 0,5 alla risposta corretta ma parziale [es. solo nome (corretto) o solo cognome (corretto) o nome e cognome (di cui uno corretto e l’altro errato)].

Gli errori, probabilmente, di battitura sono stati considerati errori tout court poichè, vista l’eterogeneità delle situazioni presentatesi, si sarebbe posta a rischio l’oggettività della correzione.
Per lo stesso motivo, invece, sono state considerate corrette le risposte viziate da palese errore di battitura (esempio più frequente “cammellopardo” in luogo di “camelopardo”).

Infine, come per la prima fase, abbiamo preso in considerazione le osservazioni che ci avete fatto; per questo motivo di seguito trovate, oltre alle risposte corrette, anche alcune spiegazioni inerenti le domande più “controverse”.

 

DOMANDE E SOLUZIONI

1) Come si chiama il famoso maresciallo dei carabinieri (nome e cognome) presente in quasi tutti i gialli che Francesco ha scritto a quattro mani con Loriano Macchiavelli ?

BENEDETTO SANTOVITO

2) A chi è dedicato il brano “Il frate” (nome e cognome, dunque, di questo personaggio)?

MARIO PIERACCINI (da non confondere con il Padre domenicano Michele Casali, con cui Francesco fondò la mitica “Osteria delle Dame”)

3) Quale canzone (allora inedita) di Francesco fu inserita nel disco “Grande Italia” (1975)?

“LE BELLE DOMENICHE”

4) “Cengio”(chiamato “Cencio” nell’omonimo brano) è il soprannome di un amico d’infanzia del Maestrone. Ma come si chiamava davvero (solo nome di battesimo)?

VINCENZO

Moltissimi hanno risposto “Gengio”. Google!?!

“‘Cengio’, che ho chiamato ‘Cencio’ nella canzone, era un mio amico. Si chiamava Vincenzo…” (dal libro di “Se io avessi previsto tutto questo”)

5) Limitatamente agli album “studio” (esclusi, quindi, i “live”) di Guccini, qual è il primo brano scritto in dialetto?

“AL TRIST” (contenuto in “Due anni dopo” – 1970)

6) In quale canzone di Francesco è possibile ascoltare “il suono continuo ed ossessivo che fa il Limentra” (torrente dell’Appennino pistoiese)?

“L’ULTIMA VOLTA” 

Il super-trabocchetto di questa semifinale: era troppo facile! Il verso (che abbiamo messo tra virgolette poichè, chiaramente, si tratta di una citazione) è contenuto in “Amerigo”, ma ciò che si chiedeva  era indicare in quale brano fosse possibile ascoltare il suono di questo torrente (per questo motivo era specificato, in parentesi, cosa fosse il Limentra). La “voce del Limentra” è contenuta ne “L’ultima volta”, album “L’ultima Thule”, a cavallo tra penultima ed ultima strofa.

7) Ne “L’avvelenata”, Guccini scrive: “Colleghi cantautori, eletta schiera, che si vende alla sera per un po’ di milioni, voi che siete capaci, fate bene a aver le tasche piene e non solo i coglioni!”
In quale altra famosa canzone (titolo del brano e citazione del verso specifico) di Francesco è contenuta una frecciata polemica, alquanto esplicita, verso questi “colleghi cantautori”?

“Via Paolo Fabbri 43“; il verso è “La piccola infelice si è incontrata con Alice ad un summit per il canto popolare. Marinella non c’era, fa la vita in balera ed ha altro per la testa a cui pensare”.

Ci sono, in realtà, altri brani di Francesco (es. “Addio” e “Cirano”) che potrebbero valere come risposta a questa domanda. Tuttavia riteniamo che, essendo richiesto di individuare la “frecciata polemica, alquanto esplicita”, questo brano, in cui Guccini cita  i personaggi di 3 colleghi (nell’ordine: Venditti – “la piccola infelice” è “Lilly”, De Gregori e De Andrè), risulti il più pertinente.

8) Francesco è solito definire il “cantautore” accostandolo al nome che gli antichi romani diedero ad un, per loro, curioso animale. Quale (solo antico nome dell’animale)?

CAMELLOPARDO

“… è un po’ come gli antichi romani che, quando videro la giraffa la prima volta, la chiamarono ‘camelopardo’ perchè somigliava un po’ a un cammello e un po’ al leopardo. Il cantautore è un camelopardo!” (F. Guccini nel DVD di “Parole e canzoni”, 2007)

9) I concerti del Maestrone sono quasi sempre iniziati con “Canzone per un’amica”. Per un certo periodo, però, questo non è accaduto a causa di un tragico avvenimento. Quando e dove è avvenuta per la prima volta questa “deroga” (città ed anno del concerto)? Quale brano ha aperto quel live?

PRATO 2001 – “LIBERA NOS DOMINE”

Ci avete giustamente segnalato che ci sono stati anche altri, singoli concerti di Francesco che non si sono aperti secondo tradizione. Tuttavia, parlando di “un certo periodo”, il nostro riferimento era ai concerti successivi all’attentato alle Torri Gemelle dell’11 settembre 2001. Proprio quella sera doveva esserci un concerto di Guccini a Prato che fu rinviato di una settimana. Quel live fu il primo (seguito, infatti, dai successivi dello stesso tour) ad iniziare, a sorpresa, con “Libera nos domine”.

10) Qual è stato l’ultimo concerto (città ed anno) in cui Guccini ha eseguito “Canzone dei dodici mesi”?

JESOLO 2011

“Canzone dei dodici mesi” era presente nella scaletta dell’ultimo tour del Maestrone, che si concluse a Bologna (dicembre 2011). Tuttavia, in questa città, il citato brano non fu eseguito, venendo sostituito da “Bologna”. L’ultima esecuzione del pezzo, quindi, rimane quella di Jesolo.

 

FINALISTI

1)Romeo Filisetti punteggio 10/10
2)Carlo Murgia 9/10(mail inviata 8 gennaio, ore 17.49)
3)Anonimo n.1  9/10 (8 gennaio, 17.53)
4)Michela Angelini 9/10 (8 gennaio, 18.13)
5) Rebecca Piovanelli 9/10 (9 gennaio, 16.09)
6) Greca Pinna 8/10 (8 gennaio, 17.28)
7)Anonimo n.2 8/10 (8 gennaio, 17.44)
8) Anonimo n.3 8/10 (8 gennaio, 17.47)
9) Teresa Buonpane 8/10 (8 gennaio, 17.56)
10) Anonimo n.4  8/10 (8gennaio, 18.36)

N.B. Nella mail che è stata inviata ai vincitori rimasti anonimi, è stato specificato il loro numero (1,2,3 o 4).

La finalissima (terza fase), riservata solo ai 10 Gucciniani appena menzionati, inizierà alle ore 15 di oggi, domenica 10 gennaio 2016, per  poi concludersi alle ore 23.

I 4 Gucciniani che, alle stesse condizioni delle fasi precedenti, risponderanno correttamente ad altre 10 domande a risposta aperta, risulteranno vincitori di “Aureolissima”.

Pubblicato in Documenti Gucciniani | 2 commenti